Di moda:

Il colore dell'anno di Pantone

Pantone's color of the year, Classic Blue is part of the wide variety of products offered in Perennials' fabrics and rugs.
In Perennials siamo orgogliosi dei nostri impeccabili design senza tempo che dureranno negli anni a venire. Perché siamo onesti, una qualità di velluto lussureggiante o un classico gessato non passeranno mai di moda. Tuttavia, con questo in mente, amiamo tenere d'occhio le tendenze del design e gli stili popolari a cui i clienti si accalcano. Oggi affrontiamo il colore dell'anno 2020 di Pantone: Classic Blue.

Ogni dicembre i designer, gli appassionati di casa e i nerd del design d'interni si innervosiscono per l'annuncio del colore dell'anno di Pantone. Il trambusto che lo circonda è simile a Vogue che afferma che le maniche a sbuffo sono per la primavera. I marchi e le pubblicazioni creano un vortice di contenuti che lo circondano (ehm... ciao.) e lo commercializzano in ogni modo, forma e forma. Ma dove è iniziato tutto? 

Vent'anni fa, Pantone ha inaugurato la tradizione annuale di battezzare una specifica tonalità "Colore dell'anno". I ragazzi del Pantone Color Institute hanno setacciato il mondo osservando le tendenze del design popolare, le condizioni socio-economiche, gli elementi naturali e altro ancora per trovare un colore definitivo per influenzare la moda, il design e il commercio per il prossimo anno solare. Il colore celebrato rappresenta in genere un significato più ampio che riflette un sentimento o un bisogno comune. Ad esempio, quest'anno Pantone ha scelto "Classic Blue" perché è "la sensazione di calma e rassicurazione che ci aiuta ad avere la fiducia necessaria per andare avanti", secondo Laurie Pressman, VP del Pantone Color Institute. 

In altre parole, Pantone vuole farci prendere una pausa in questo mondo caotico e frenetico. Una partenza dagli anni passati (Living Coral, Ultra Violet), il blu è storicamente collegato alla sensazione di tranquillità, poiché ricorda i rilassanti oceani blu e un cielo limpido. Gli studi dimostrano che le persone traggono beneficio dall'essere vicino a corpi idrici e, allo stesso modo, essere circondate dal blu ispira una mente pacifica e un senso di stabilità.

Fortunatamente, per la comunità del design il blu ha una storia radicata nel settore. Gli antichi egizi furono i primi a produrre un pigmento blu intorno al 2,200 aC, creando il più antico pigmento artificiale conosciuto: il blu egiziano. Realizzavano vernici, smalti e persino tombe decorate con il pigmento, poiché credevano che fosse il colore dei cieli, della fertilità e della rinascita. Avanti veloce verso la Cina a metà del 15th secolo in cui gli artigiani hanno finemente smaltato e rifinito ceramiche di porcellana con un motivo cobalto raffigurante motivi a onde o paesaggi. La tendenza si è fatta strada in Europa nel 18th secolo, diventando il popolare Delftware che conosciamo e amiamo oggi. Nel 1900 il blu è diventato un simbolo del patriottismo in America e rimane un punto fermo nel design americano.

“Splendido e profondo come l'oceano, il nostro Royal Blue è l'ancora perfetta per la stratificazione e offre un'infinita varietà di combinazioni e abbinamenti. In attesa del cambiamento epocale che un nuovo anno promette, il blu è davvero il colore per il 2020”.

E anche se gli anni e le tendenze vanno e vengono, i nostri colori non vacilleranno mai. Poiché introduciamo pigmenti alla fibra allo stato liquido, non sbiadiranno MAI o non canderanno via, lasciando i clienti vibranti per anni e anni.

Sfoglia i prodotti delle piante perenni in Classic Blue
Bazaar
Grotta
Very Terry
Blu jeans
Little Big Stripe in Blue Boy
Little Big Stripe
Ragazzo blu
Odyssey
Grotta